Imparare a dirsi addio

Imparare a dirsi addio

3,0016,00

Svuota
Disponibile in

Una guida, un aiuto e un modello di riferimento per tutti coloro che si trovano ad affrontare quel percorso doloroso e complesso che è l’accompagnamento verso la morte.
ISBN

88-88016-79-1

Sottotitolo

Quando una vita volge al termine: guida per familiari, operatori sanitari, volontari

Autore

Eliana Adler Segre

Edizione

Prima edizione

Anno di pubblicazione

2005

Pagine

224

Formato

.pdf, 10,5 x 18,1 cm

Disponibile in

versione cartacea, versione Pdf

Una guida efficace per assicurare un aiuto consapevole, preparato e soprattutto umano ai malati, ai loro familiari, agli operatori sanitari e ai volontari coinvolti in questo complesso e doloroso percorso. Imparare a dirsi addio, grazie al tono divulgativo, a un linguaggio semplice e discorsivo, e alla forte presenza di “storie vere” (tratte dall’esperienza professionale dell’autrice e degli operatori da lei intervistati e “formati”) nelle quali ognuno può riconoscersi e trovare spunti utili alla propria realtà, consente a chiunque debba confrontarsi con la malattia e con l’accompagnamento alla morte di conoscerne le dinamiche e di ricevere un modello di riferimento. Il testo è centrato sugli aspetti dell’accompagnamento e sul corretto modo di assistere il morente per migliorare e aumentare la “qualità” del tempo che gli resta da vivere, tenendo conto: • dei bisogni della persona malata nel percorso della malattia, dalla diagnosi alla fase finale della vita; • dei bisogni e delle dinamiche scatenate dalla malattia: paure, atteggiamenti e comportamenti della persona malata, dei familiari e di tutti gli operatori coinvolti nell’assistenza; • delle interazione e delle difficoltà nelle progressive fasi dell’accompagnamento, offrendo suggerimenti e indicazioni per trovare un modo corretto di comunicare per costruire un rapporto improntato sulla dignità e il rispetto.


L′AUTORE

Eliana Adler Segre, psicologa clinica, psicoanalista, psicoterapeuta individuale e di gruppo, è stata membro didatta dell'Associazione di Psicoterapia di Gruppo (A.P.G.) e della Società Cure Palliative e di Psiconcologia. Consulente presso i servizi pubblici di psichiatria per gli adulti e per l'età evolutiva, dove si è occupata in particolare dell'assistenza di tossicodipendenti e ai malati terminali affetti da HIV. Autrice di pubblicazioni di clinica, di terapia e di assistenza domiciliare a malati terminali, nel 1997 pubblicò per Feltrinelli Vivere e Morire. Un modello di intervento con i malati terminali, in collaborazione con il professor Giovanni Carlo Zapparoli.


PAROLE CHIAVE

Accompagnamento, Assistenza domiciliare, Cure palliative, Familiari, Guida aiuto, Malattia, Malati terminali, Morte, Operatori sanitari, Psicanalisi, Psicologia, Rispetto, Volontariato